LA NOSTRA STORIA

/

DAL 1924 L'ARTE DELLA PELLICCERIA

LA NOSTRA STORIA

DAL 1924 L'ARTE DELLA PELLICCERIA

La storia di Fureco inizia nell’Italia degli anni ’20 a Seregno, alle porte di Milano, dove Cesare Gavazzi affronta il faticoso rilancio economico del primo dopoguerra avviando un negozio di articoli di pelletteria in Piazza Roma, nella stessa posizione in cui sorge ancora oggi la boutique omonima.

Il dinamismo imprenditoriale del fondatore, unito ad una forte propensione per i viaggi, lo porterà ben presto a intuire l’opportunità del commercio delle pelli sul mercato italiano, partecipando alle aste più importanti dell’epoca.

La selezione accurata e l’importazione diretta delle materie prime dalla Germania e dall’Inghilterra, lavorate e rivendute su tutto il territorio, trasformerà la piccola impresa brianzola in una realtà di riferimento per l’intero settore, riconosciuta e stimata per l’unicità e la qualità del suo prodotto.

Dopo la crisi causata dalla Seconda Guerra Mondiale, Cesare riprende l’attività con l’aiuto dei figli e di fidati artigiani, innescando un significativo percorso di crescita che condurrà la famiglia, negli anni ’70, a fondare la società Fureco, cui fanno capo le collezioni Fabio Gavazzi e Mavina e le produzioni per le Maison più importanti del fashion system.

La storia di Fureco inizia nell’Italia degli anni ’20 a Seregno, alle porte di Milano, dove Cesare Gavazzi affronta il faticoso rilancio economico del primo dopoguerra avviando un negozio di articoli di pelletteria in Piazza Roma, nella stessa posizione in cui sorge ancora oggi la boutique omonima.

Il dinamismo imprenditoriale del fondatore, unito ad una forte propensione per i viaggi, lo porterà ben presto a intuire l’opportunità del commercio delle pelli sul mercato italiano, partecipando alle aste più importanti dell’epoca.

La selezione accurata e l’importazione diretta delle materie prime dalla Germania e dall’Inghilterra, lavorate e rivendute su tutto il territorio, trasformerà la piccola impresa brianzola in una realtà di riferimento per l’intero settore, riconosciuta e stimata per l’unicità e la qualità del suo prodotto.

Dopo la crisi causata dalla Seconda Guerra Mondiale, Cesare riprende l’attività con l’aiuto dei figli e di fidati artigiani, innescando un significativo percorso di crescita che condurrà la famiglia, negli anni ’70, a fondare la società Fureco, cui fanno capo le collezioni Fabio Gavazzi e Mavina e le produzioni per le Maison più importanti del fashion system.

Una storia che oggi prosegue grazie alla terza generazione della famiglia, rappresentata dai fratelli Cesare, Amministratore Delegato dell’azienda, membro del consiglio di amministrazione dell’Associazione Italiana Pellicceria e Vice Presidente di Mifur, Fabio, Direttore Creativo e Alberto, Direttore Commerciale e Responsabile dei rapporti con i grandi brand della moda, rappresentante per l’Italia nell’International Fur Federation.

Una storia che oggi prosegue grazie alla terza generazione della famiglia, rappresentata dai fratelli Cesare, Amministratore Delegato dell’azienda, membro del consiglio di amministrazione dell’Associazione Italiana Pellicceria e Vice Presidente di Mifur, Fabio, Direttore Creativo e Alberto, Direttore Commerciale e Responsabile dei rapporti con i grandi brand della moda, rappresentante per l’Italia nell’International Fur Federation.